Crea sito

Bologna Children’s Book Fair

Bologna Children’s Book Fair con i suoi  1.390 espositori provenienti da 77 nazioni è certamente l’evento più importante (o uno dei più importanti) a livello mondiale per chi lavora nel campo dell’editoria e dei contenuti per bambini e ragazzi.

Per me è stata la prima volta e l’incontro con questa manifestazione è stato veramente d’impatto.

Non mi aspettavo di vivere fisicamente l’incontro con il mondo. Con tutto il mondo.

Una presenza pressoché completa dei  paesi europei : Francia, Germania, Bulgaria, Romania, i paesi del Nord, e mi fermo perché non è il caso di enumerarli tutti. La Cina, ospite d’onore, e il resto dell’area asiatica rappresentata da Giappone, Corea,… Poi la Russia, l’Australia.

Alcuni paesi arabi, gli Stati Uniti e poi ancora altri paesi, nazioni, popoli. E ciascuno con i suoi libri, i personaggi, gli illustratori, i colori.

Meravigliosi colori: dai toni pastelli di disegni tracciati con leggerezza, ai colori vivi e sgargianti di personaggi a noi tutti notissimi: i Puffi, Geronimo Stilton, … solo per citarne un paio.

Bologna Children's Book Fair

E poi ancora il Piccolo Principe, Harry Potter e tanti, tanti, tantissimi personaggi noti e sconosciuti.

Bologna Children's Book Fair

Un viaggio bellissimo, interminabile, affascinante

Ventimila metri quadri espositivi ed un vero tripudio di materiali, colori, disegni, forme.

Editori, certo, ma fra i protagonisti, gli illustratori. Tanti gli artisti che presentano le loro opere, tanti i ragazzi che seduti per terra disegnano, dentro alla fiera, sui loro grandi album.

Mi ha colpito allo stand della Francia la fila di coloro che si presentavano all’editore per consegnare i propri progetti/proposte. O ancora, come si vede bene nella fotografia, ecco l’invito a lasciare le”card” .

Bologna Children's Book Fair

Ma ciò che mi ha veramente colpito è stato il cogliere una sorta di linguaggio universale: il linguaggio dei bambini.

Fatto di dolcezza, sentimento, gioia, ma anche di malinconia e di un pizzico, qua e là, di tristezza.

Un linguaggio universale che supera le lingue e le culture e ci fa sentire, veramente, cittadini del mondo. Grazie BCBF per avermi fatto sentire così.

Bologna Children's Book Fair

 

 

 

“La BCBF è un punto di riferimento per editori, autori, illustratori, agenti letterari, distributori, insegnanti, traduttori e per tutte le figure che operano nel mondo dell’editoria e dei contenuti per l’infanzia; questo perché in questi anni la Fiera è riuscita a coinvolgere tutti gli operatori del settore,  con aree ed iniziative dedicate alle varie figure professionali”.